LE NOSTRE PROSSIME ESCURSIONI:

  

                                Logo-Affiliata-FederTrek

 

Domenica 1 Marzo 2020

Collepardo-Trisulti

 

Il percorso è un anello di circa 10 km totali ed un dislivello di 350 mt.

Non presenta grosse difficoltà a parte una salita nella parte centrale, una discesa con fondo sconnesso e l’ultimo tratto in salita.

         Dopo circa un’ora dalla partenza da Roma faremo una sosta al bar di Collepardo.

Lasceremo le auto presso Loc. Santissima, 25 (Adventure Camp Resort Monti Ernici). L’inizio del sentiero è previsto per le 10. Attraverseremo i boschi con ampi panorami sui monti Ernici, il monte Rotonaria e il monte Monna. Incontreremo la cascata “Capo Rio”, al momento con poca portata, ed attraverseremo dei guadi che sono sempre fangosi.

 

Dalla cascata si sale fino al punto più alto di 1000 mt. e da lì inizieremo la discesa verso la ”Certosa di Trisulti”. Per motivi di tempo difficilmente riusciremo a visitarla al suo interno. Trattasi di visite guidate obbligatorie in determinati orari del giorno.

Cenni storicii: Nel 1204 nasce l’abbazia voluta da Papa Innocenzo III, che venne affidata ai monaci Certosini (da cui il nome "Certosa”) nel 1947 i monaci Certosini furono sostituiti dai monaci Cistercensi della Congregazione di Casamari (vicina Abbazia). Dall’Unità d’Italia Trisulti è un bene statale

 

 

 

Scenderemo ancora un paio di km in direzione Madonna delle Cese, dove consumeremo il nostro pasto.

L’abbazia fa parte del cammino di San Benedetto, che da Norcia giunge all’Abbazia di Montecassino, per il ritorno percorreremo proprio una delle ultime tappe che da Collepardo si collega all’Abbazia di Casamari

 

 

 

 

 

 

Dati Tecnici

Quota di Partenza

Quota Massima

Tempo di percorrenza

670

1000

Circa 5 ore totali

Dislivello totale salita

Dislivello totale discesa

Km totali

400

500

10

Equipaggiamento

Attrezzatura Adeguata:

scarponi da montagna, calzini lunghi, abbigliamento traspirante, antivento/antipioggia, felpa o pile.

Consigliati:

Bastoncini da trekking In ogni stagione tenere sempre nello zaino: torcia cappello e guanti

 

ACCOMPAGNATORI:        Umberto Rescio tel 3492996193

                                        Marco Mogavero tel 3489232809

DA PORTARE:                  Pranzo al sacco a cura dei partecipanti ed almeno 1,5 litri d’acqua a testa.

APPUNTAMENTO:           H.8.00 Metro Anagnina presso benzinaro Q8.

COSTI:                            QUOTA GITA: € 8

                                       CONTRIBUTO BENZINA per chi fruisce di un passaggio: 12 euro

                TESSERA FEDERTREK € 15 (per eventuale rinnovo)

TRASPORTO:                  Auto proprie (si richiederà la disponibilità in fase di prenotazione).

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI (Tel; mail; whatsApp)

AEV Umberto Rescio      3492996193    urescio@yahoo.it

AEV Marco Mogavero     3489232809

 

AVVERTENZE

- l’adesione alle escursioni è individuale, previa conoscenza del presente programma; ci si prenota dando il nome e cognome, un numero di telefono, la disponibilità di vettura propria per portare passeggeri e l’indicazione dell’appuntamento al quale ci si troverà.

- è d’obbligo la tessera Federtrek (può essere richiesta o rinnovata anche il giorno dell’escursione – 15 euro - ma perché sia valida dal giorno stesso deve essere chiesta almeno due giorni prima).

- L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni di sicurezza e di opportunità per il gruppo e potrebbe essere annullata causa maltempo.

- Nei confronti del partecipante che scelga percorsi o modalità differenti da quelle indicate dagli accompagnatori verrà meno la responsabilità degli organizzatori.

- durante il cammino i telefonini restano spenti.

 

Come Arrivare:       Prenderemo l’autostrada A1 direzione Napoli uscita Anagni /Fiuggi e proseguiremo per direzione Collepardo

Scarica La locandina

Sabato 7 Marzo 2020

Riserva di Monte Catillo

(Traversata San Polo – Monte Sterparo – Tivoli)

 

 

         La Riserva Naturale di Monte Catillo è un’Area Protetta situata tra i Monti Lucretili e la Valle dell'Aniene. Boschi, cespuglieti, garighe e pascoli sono gli ambienti della Riserva, che ricade interamente nel territorio comunale di Tivoli. La sua peculiarità sta nel suo valore biogeografico, per le particolarità del popolamento vegetale e animale legate alla posizione geografica, di transizione tra aree diverse, la pianura romana e i primi rilievi appenninici. Il nostro percorso ci porterà ad affacciarci da Monte Sterparo, avamposto montuoso verso la Capitale.

         I sentieri sono curati, ben segnati e dotati di nuove tabelle illustrative.

 

 

 

         Partendo da San Polo, si scende lungo il sentiero Coleman per Colle Lucco fino a Fonte Bologna. Da qui si risale alla punta di Monte Sterparo. Si scende a Tivoli per il sentiero Fantini o continuando sul Sentiero Coleman (valuteremo in loco)

 

Ore di cammino: 4, dislivello: 400 m, Difficoltà: E

 

Appuntamento: alle ore 8 alla metro B Rebibbia, davanti al bar Antico Casello. Appuntamento in loco: alle ore 9 al parcheggio del Cimitero di San Polo

 

Portare: borraccia, pranzo al sacco, scarpe da trekking, event. cappellino da sole/guanti, bastoncini.

 

Accompagnatori:  AEV Floriano Rocca, AEV Lanfranco Giorgi, AEV Leonardo Paleari

 

Iscrizioni: entro le ore 12  di venerdì 6 marzo contattando gli accompagnatori  (Floriano tel. 347 3339557, Leonardo 333 3401446) o via mail info@camminopossibile.it

 

Note:

- l’adesione alle escursioni è individuale, previa conoscenza del presente programma; ci si prenota dando il nome e cognome, un numero di telefono, la disponibilità di vettura propria per portare passeggeri e l’indicazione dell’appuntamento al quale ci si troverà.

- contributo di partecipazione: 5 euro; contributo-benzina per chi chiede un passaggio : 7 euro.

- è d’obbligo la tessera Federtrek (può essere richiesta o rinnovata anche il giorno dell’escursione – 15 euro - ma perché sia valida dal giorno stesso deve essere chiesta almeno due giorni prima).

- L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni di sicurezza e di opportunità per il gruppo e potrebbe essere annullata causa maltempo.

- Nei confronti del partecipante che scelga percorsi o modalità differenti da quelle indicate dagli accompagnatori verrà meno la responsabilità degli organizzatori.

- durante il cammino i telefonini restano spenti.

Scarica La locandina